Prestito delega per cattivi pagatori: esiste? 

I protestati e i cattivi pagatori, come ben sappiamo, possono avere non pochi problemi a ottenere nuovamente credito da banche e finanziarie. Questo accade perché viene meno la loro affidabilità economica, e gli istituti di credito sono poco inclini a tuffarsi in un investimento poco sicuro. Tuttavia ci sono alcune finanziarie che, grazie alle giuste garanzie, possono comunque fare il salto nel vuoto – e decidono di concedere a queste categorie di clienti delle piccole somme di denaro.

Il caso del prestito delega però è molto delicato, come possiamo capire leggendo i contenuti del sito https://iprestiticondelega.it. Per prima cosa è conveniente accedere al finanziamento solo se abbiamo bisogno di una somma consistente di denaro. Questo significa che le banche eseguiranno molti controlli prima di elargire la quota, in quanto non si parla di pochi spiccioli ma di migliaia di euro. Anche le finanziarie più elastiche a tali richieste potrebbero declinare la domanda – succede ai soggetti affidabili finanziariamente, figuriamoci ai cattivi pagatori! Non solo la cifra che chiediamo è alta, ma anche le rate previste per risanare il debito saranno costose. Con un prestito delega infatti ogni rata mensile può essere pari al 40 % dello stipendio o pensione del debitore al netto (il doppio della cessione del quinto). Ciò significa che con uno stipendio 1.000 euro ogni rata avrà un valore pari a 400 euro. La banca dovrà valutare bene molti fattori, per riuscire a stabilire se il richiedente riuscirà a sostenersi finanziariamente con quanto gli resta della paga. E qui non c’entra nulla la flessibilità delle banche: un prestito che lascia al debitore una cifra inadeguata per poter vivere dignitosamente è considerato illegale!

Ricapitolando, il prestito delega può essere concesso anche ai protestati, a patto che ci siano le condizioni ottimali per farlo, e le giuste garanzie. L’unica che abbiamo in questo caso è la busta paga e il nostro reddito mensile. Per riuscire a ottenere un prestito delega dovremo essere intestatari di un contratto a tempo indeterminato, magari sottoscritto da un ente statale o pubblico, e avere una paga mensile abbastanza corposa. In caso contrario non sarà facile ottenere un finanziamento del genere!